LA VALIGIA INTELLIGENTE

Lo so. Riempire opportunamente la valigia è un obiettivo inarrivabile. Uno di quegli scopi che ci si prefigge ogniqualvolta ci si prepara a partire, salvo poi fallire inesorabilmente. Perché siamo fatte così: ci piace scegliere, fra circa 5000 cose!
Metodo utilizzato? Piegare e riporre pazientemente tutto (o poco meno) il contenuto dell’armadio nella valigia; impresa ardua? Non per noi. Il difficile, lo sappiamo tutte, viene dopo, quando quella(e) valigia bisogna chiuderla! Ma neanche questo riesce a fermare il nostro accumulo compulsivo!
 


Inutile dire che poi tornate in città, al termine delle vacanze, svuotando i bagagli, ci si rende conto di aver indossato al massimo il 30% di quel che ci si era portate dietro. E allora, perché affaticarsi scarrozzando borsoni dal modico peso di quintali? Perché non preparare la valigia saggiamente?



Personalmente, non posso dire di aver raggiunto a pieno l’obiettivo, di aver imparato a fare la “valigia intelligente”, sono purtroppo ancora lontana dalla perfezione, ma faccio grandi progressi! Ecco perché ho pensato di darvi qualche consiglio per preparare bagagli più leggeri e funzionali.
  • Giocate con 2 o 3 colori (massimo 4 – a seconda della maggior durata della vacanza), che si abbinino fra loro, in modo da potervi divertire a mixare gli elementi (accessori compresi) creando numerosi outfit diversi e sempre speciali, seppur composti dai medesimi pochi pezzi;
  • Suddividete idealmente la giornata di vacanza e raggruppate il necessario per “occasioni d’uso” (es: mattina=mare, pomeriggio=passeggiata, sera=discoteca) in base a ciò che realisticamente prevedete di fare individuando quindi l’abbigliamento più consono alle diverse fasi della vostra “giornata tipo”;
  • Siate realiste e nel dubbio, arrotondate per difetto!
Se avete altri “astuti suggerimenti”, parlatemene lasciando un commento, e chi sa che un giorno non riusciremo a farla davvero la valigia intelligente!
In bocca al lupo e buone vacanze!
Annunci

12 pensieri su “LA VALIGIA INTELLIGENTE

  1. Lo so! “Arrotondare per difetto” è il massimo livello di difficoltà possibile per una donna che prepara i bagagli!…è un consiglio che do prima di tutto a me stessa! 😉
    Continua a seguirmi. Bacii

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...